facebook
Destinazioni in asia

Maldive

Maldive: acque cristalline, iridescenti fondali e barriere coralline popolate da specie marine piene di fascino e bellezza

Cosa Farai

Mante

Eleganti mante giganti nuotano in queste acque cristalline soprattutto da maggio a dicembre

Tartarughe

Tutto  l’anno  le  acque  delle  Maldive  sono  popolate  da  tartarughe  verdi  e  tartarughe  embricate

Squali

Mentre nuoti tra grotte e giardini di anemoni puoi incontrare varie specie di squali

Squali Balena

Gli squali balena sono una delle maggiori attrazioni di queste acque

Barriera corallina

Questi reef dai mille colori ospitano una miriade di creature marine

Delfini

In queste splendide acque cristalline è quasi sempre possibile ritrovarsi a nuotare con i delfini

Quando andare

In generale si può dire che non esiste un vero e proprio periodo migliore per una vacanza sub alle Maldive . Le condizioni di immersione variano sia in base al periodo che alle posizione, nei mesi invernali, da dicembre ad aprile, l’acqua è più limpida ad est ed in generale le condizioni climatiche sono migliori. Nei periodi estivi, l’acqua è più pulita ad ovest ed il mare è più mosso con possibilità di cambiamenti repentini delle condizioni atmosferiche. Inoltre, se si scelgono le Maldive per una vacanza sub e si vogliono ammirare in immersione le stupende mante o gli squali balena è consigliabile soggiornare nei villaggi vicini al lato ovest degli atolli durante la stagione invernale e a quelli vicini al lato est degli atolli nel periodo estivo.

Temperatura dell'aria

Gen

Feb

Mar

Apr

Mag

Giu

Lug

Ago

Set

Ott

Nov

Dic


28°

28°

29°

29°

29°

28°

28°

28°

28°

28°

28°

28°

Temperatura dell'acqua

Gen

Feb

Mar

Apr

Mag

Giu

Lug

Ago

Set

Ott

Nov

Dic


28°

28°

29°

30°

30°

29°

29°

29°

29°

28°

29°

28°

Cosa vivrai

La flora delle Maldive è ricca di palme da cocco, mangrovie e alberi da frutta tropicale (mango, papaya, lime e banana). Molto diffusi anche i fiori: sulle varie isole dell’arcipelago maldiviano, infatti, si contano più di 60 specie diverse tra cui almeno 20 endemiche.

La fauna terreste è composta in prevalenza da uccelli, tra cui spiccano aironi, gracule, sterne, corvi ed aquile pescatrici. Numerose anche le famiglie di insetti e rettili di vario genere oltre alle volpi volanti, pipistrelli che escono al tramonto e che si nutrono prevalentemente di frutta. La fauna marina, è molto più rigogliosa e sviluppata. Le barriere coralline sono abitate prevalentemente da pesci chirurgo, pesci farfalla, pesci angelo e pesci balestra. Inoltre sono molto diffusi anche i pesci pappagallo dal caratteristico becco che serve per raschiare le alghe che si formano sui coralli ed i pesci palla o i pesci istrice. Si possono vedere poi numerose specie di cernie dai differenti colori, graziosissimi pesci pagliaccio che nuotano all'interno di bellissimi anemoni e attinie, pesci trombetta, buffi per la loro caratteristica forma, enormi e pacifici pesci Napoleone, trigoni e murene. Tra le specie pelagiche spiccano squali (pinna bianca, nutrice, pinna nera, martello e balena), razze, barracuda, tonni, carangidi, pesci vela e marlin.

L'Atollo di Male Nord e l’Atollo di Male Sud sono due tappe assolutamente da non perdere in una vacanza subacquea alle Maldive. Tra tartarughe marine, squali (grigi, pinna bianca, nutrice) e una miriade di pesci tropicali oltre ai mille colori della barriera corallina. I siti di immersione più famosi in questi atolli sono: il relitto Hembadhoo, nei pressi del pontile dell'isola di Hembadhoo (Taj Coral Reef resort) sul relitto di un rimorchiatore lungo 16 metri, appositamente affondato, Shallow Point, Rasfari, Manta Point e Ranikan. Anche gli Atolli di Ari Nord ed Ari Sud offrono la stessa altissima qualità di immersioni e bellezze da ammirare durante un’avventura subacquea. Tra i punti di immersioni in questa porzione di Maldive spiccano il Maaya Thila, definita la capitale degli squali pinna bianca, Fish Head, Halaveli Wreck e Kuda Thila. Altro luogo stupendo da non perdere per delle immersioni da favola è l’ Atollo di Baa . Tra pesci tropicali e di barriera, queste acque si animano anche della presenza di squali nutrice, tartarughe marine e pesci Napoleone. I siti di immersione più caratteristici di quest’atollo sono il Kudadhoo Corner e l’Hogali Haa. L’Atollo di Lhaviyani , invece, è maggiormente indicato per i sub più esperti, a causa delle forti correnti sottomarine, ma le immersioni in queste acque sono tra le più spettacolari ed affascinanti delle Maldive. Tra reef ricchi di coralli e pesci di barriera, vivono colonie di squali pinna bianca, tartarughe marine e tonni. Infine, l’Atollo di Felidhoo e l’Atollo di Rasdhoo completano le tappe da non perdere in una vacanza subacquea alle Maldive. In queste acque, soprattutto nella Regione di Felidhoo, è facile imbattersi in alcune popolazioni di squalo martello, oltre alle consuete tartarughe marine ed ai coloratissimi pesci tropicali tipici delle Maldive.

Info utili

Come arrivare

Tutti i voli internazionali arrivano all'Aeroporto Internazionale Ibrahim Nasir, situato a Hulhule, l'isola a sud dell'atollo di Male Nord , a pochi minuti di navigazione da Male. Di qui si prosegue per l'isola di destinazione in motoscafo oppure in idrovolante. In genere questo trasferimento viene gestito direttamente dai resort ed è quindi compreso nella quota che viene pagata al Tour Operator al momento della prenotazione del viaggio. Per raggiungere invece le guesthouse è possibile usufruire in alternativa del sistema pubblico di traghetti (venerdì escluso).

Cultura e cucina

La cultura e le tradizioni dell’arcipelago delle Maldive hanno molti legami con quelle africane, come è facile evidenziare nelle danze simili per ritmo e percussioni utilizzate. La più celebre coreografia del Paese è il "bodu beru", un rito quotidiano per smorzare le fatiche del lavoro. La lingua ufficiale è il dhivenhi, ma è molto diffuso l’uso dell’inglese, soprattutto nelle zone turistiche e nei diving.

La cucina delle Maldive è semplice, ma molto saporita e speziata, ed è principalmente a base di pesce. Gli ingredienti principali dei piatti maldiviani sono, oltre al pesce, riso bollito o fritto, uova, verdure cotte e frutta, in prevalenza noce di cocco, banana e papaya.

Assicurazione medica

Nelle zone frequentate dai turisti non vi sono malattie endemiche ed in linea di massima vengono adottate nelle grandi strutture alberghiere le normali misure igieniche. Tuttavia, le strutture sanitarie del Paese non sono paragonabili a quelle europee e risultano del tutto inadeguate per far fronte ad eventuali emergenze. Si consiglia pertanto di sottoscrivere un’assicurazione che copra anche le spese sanitarie e l’eventuale trasferimento aereo del malato in altro Paese o il rimpatrio.

Sicurezza

La situazione di sicurezza per i turisti che si recano alle Maldive è assolutamente tranquilla, non si registrano episodi di violenza o criminalità.

Visto turistico

Il visto turistico è obbligatorio, viene rilasciato direttamente in aeroporto al momento dell’ingresso nel Paese ed è valido per 30 giorni. E’ indispensabile, inoltre, essere in possesso di un passaporto con validità residua di almeno 6 mesi.

Moneta locale

La moneta ufficiale delle Maldive è la “rufiyaa”, introdotta nel 1983 e sotto il controllo della Maldive Monetary Authority.

Viaggi Sub  Maldive

Crociere Sub in Maldive

Promozioni Divecircle

Ogni mese offerte e promozioni
per sub ma anche per i non sub

Avvisami per le offerte
Avvisami per le offerte