banner
asia - Thailandia

Scopri la Thailandia, crociera sub alle Similan e soggiorno a Phuket

asia - Thailandia

Scopri la Thailandia, crociera sub alle Similan e soggiorno a Phuket

Organizza il tuo viaggio sub alla scoperta delle Thailandia, immergiti tra i meravigliosi fondati delle Similan e scopri le bellezze di Phuket

3 recensioni

Questo viaggio è consigliato da Gen a Dic

Scopri perché

Questo viaggio è per  Sub

icon

Organizza il tuo viaggio sub alla scoperta delle Thailandia, immergiti tra i meravigliosi fondati delle Similan e scopri le bellezze di Phuket

circa 1675€

 a persona

Richiedi subito
un preventivo
Questo viaggio è per  Subicon

Cosa comprende

  • 2 notti presso Centara Seaview Resort Khao Lak o similari
  • Crociera a bordo della Octavia alle Isole Similan di 6 giorni
  • Parco di Khao Sok: rafting e bagno degli elefanti
  • 4 notti presso Woraburi Phuket Resort & Spa o similari
  • 3 immersioni tra Racha Noi e Racha Yai
  • 3 Immersioni nell'area diPhi Phi Island
  • Fullday al santuario degli elefanti
  • Sola di James Bond: escursione in barca a coda lunga
  • Accoglienza e transfer aeroportuale
  • Assicurazione Medico Bagaglio
  • Voucher di 10 Euro per assicurazione DAN
  • Voucher sconto 10% per acquisto attrezzatura
  • Maglietta #LoveDive in omaggio
Mostra tutte

circa 1675€  a persona

Calcolati per un viaggio di 2 persone volo escluso

Inserisci le date, il numero di partecipanti per avere un preventivo

Richiedi subito
un preventivo

Vuoi risparmiare?

Scopri in anticipo  i costi dei voli per questo viaggio

GEN-2019

713 €
FEB-2019

595 €
MAR-2019

488 €
APR-2019

678 €
MAG-2019

533 €
GIU-2019

473 €
LUG-2019

653 €
AGO-2019

731 €

Cosa farai

Crociera alle Isole Similan

Crociera alle Isole Similan, un esaltante insieme di isole di granito bagnate da un mare incredibilmente cristallino

Shark Point

Questa riserva marina è il luogo ideale per ammirare gli squali leopardo

Squali Balena

Qui è possibile ammirare e nuotare in compagnia di queste maestose e innocue creature

Isola di James Bond

Scopri l’Isola di James Bond dove fu girato il celebre film “Agente 007 – L’uomo dalla pistola d’oro e visita la Grotta delle Scimmie

Barriera corallina

Il Mare delle Andamane vanta una delle barriere coralline più belle al mondo

Santuario degli elefanti

Santuario degli elefanti, luogo incantato immerso nella giungla, dove poter viverre l’emozione di fare i bagno con gli elefanti

Anemone Reef

Il Meraviglioso Anemone Reef deve il suo nome a splendide distese di anemoni di mare

Relitto King Cruiser

A circa 30 metri di profondità, giace il relitto King Cruiser, naufragato in seguito alla collisione con l’Anemone Reef

Quando andare

Da Gennaio ad Aprile e da Ottobre a Dicembre è possibile navigare tra le acquee cristalline delle Isole Similan. Si sconsiglia il periodo da Settembre ad Ottobre in quanto è il periodo più piovoso della Thailandia

Cosa vivrai

La flora tipica è costituita da una smisurata varietà di alberi da frutto, che costituiscono uno degli elementi forti su cui si basa l’economia di esportazione della Thailandia. La flora, inoltre, è caratterizzata da latifoglie tropicali, da oltre 1.300 specie di orchidea selvatica che crescono soprattutto nelle zone settentrionali e da una vasta gamma di bambù seconda solo a quella presente in Cina. Per quanto riguarda i grandi mammiferi che abitano la Thailandia, spicca la presenza degli elefanti bianchi, molte specie di scimmie, antilopi, sambar, orsi bruni e leopardi. Purtroppo, circa quaranta tra le specie di mammiferi thailandesi, sono classificate come specie a rischio di estinzione. Tra queste, il gibbone del berretto, il leopardo maculato, il gatto della giungla, il presbite dagli occhiali, la capra di montagna ed il tapiro malese. Tra le acque della Thailandia vivono una miriade di pesci tropicali, ma anche delfini, dugonghi, barracuda, varie specie di squali, tra cui i leopardo e balena. Il 14% delle aree marine nazionali è costituito da parchi protetti, tra cui spiccano quello delle Isole Similan e di Koh Chang.

Phuket è il luogo di partenza della maggior parte delle crociere subacquee nel mare delle Andamane. Da qui, infatti, si possono raggiungere punti di immersione spettacolari, come Koh Dok Mai, una parete con grotte e anfratti nascosti, Racha Noi e Racha Yai, e soprattutto lo Shark Point, dove ci si può immergere insieme a pesci scorpione, pesci angelo, pesci palla e alcuni squali leopardo. Inoltre da Phuket si possono raggiungere i punti di immersione di Koh Lanta, Hin Daeng e Hin Muang. Dal porto di Langwaki si possono raggiungere i punti di immersione di Koh Lipe, al confine con il Parco Marino Nazionale di Tarutao, che comprende 30 isole, un numero infinito di pareti, ed acque vibranti di vita marina. Le Isole Similan meritano un discorso a parte. Parco Marino dal 1982, sono un mini arcipelago formato da ben 9 isole ricche di vita sottomarina, coralli molli e gorgonie. La parte orientale delle Similan consente ai sub di immergersi tra tranquilli giardini di corallo mentre la zona ovest presenta sfide di immersioni più complesse. Koh Samui è un’isola situata nel golfo della Thailandia e dista 700 km da Bangkok. Rinomata per le sue spiagge bianche e le numerose attrazioni, nonché per la vita notturna molto attiva, l’isola viene visitata ogni anno da milioni di turisti. Da Koh Samui, inoltre, si possono raggiungere siti di immersione spettacolari come Sail Rock, dove è possibile ammirare banchi di carangidi affamati che si lanciano contro le nuvole di piccoli pesci tropicali, Koh Tao, luogo di stanziamento ideale per gli squalo leopardo e meta di passaggio per gli squali balena e delle cernie giganti, e Koh Phangan. Immergersi a Pattaya è un must per chi ama le immersioni sui relitti. Particolarmente rinomati e conosciuti sono i relitti dell’HTMS Khram e il Petchaburi Bremen. Da Pattaya inoltre sono facilmente raggiungibili tanti altri siti di immersione. Nei pressi del confine con la Cambogia troviamo Koh Chang , sito di immersione all’interno dell'omonimo parco marino nazionale compreso nel Golfo della Thailandia. Questo punto offre immersioni tra le più splendide dell’intera nazione thailandese, con una grandissima quantità di pesci pappagallo, cernie, barracuda e tartarughe marine. Krabi , città costiera situata nel sud - ovest della Thailandia, è il punto di accesso allo splendido arcipelago di Koh Lanta ed alla ancor più favolosa Koh Lipe . Entrambe le tappe sono raggiungibili con un traghetto. Di particolare interesse sono le immersioni a Koh Lipe, un mini arcipelago composto da 30 isolette, un’infinità di pareti ed una gamma di colori da far invidia anche al mar Rosso.

Info utili

Come arrivare

L’aeroporto di Phuket è collegato benissimo con i paesi europei, ma per arrivare bisogna in tutti i casi fare almeno uno scalo a Doha, Dubai o Bangkok. Da qui si può raggiungere la cittadina di Krabi dal cui porto partono le spedizioni per Koh Lanta e Koh Lipe. Langwaki è un’isola che dispone di un aeroporto in cui operano numerose compagnie aree. Dal porto di Langwaki partono i traghetti giornalieri che collegano l’isola al Parco Marino Nazionale di Tarutao. L’accesso alle isole Similan avviene via barca e l’accesso migliore per le isole è offerto da Khao Lak, città situata nella parte ovest della Baia di Phang Nga, a circa 120 km a nord da Phuket. Da Khao Lak vengono organizzate uscite giornaliere dirette al Parco. L’aeroporto di Koh Samui è raggiungibile tramite scalo a Bangkok ed è servito da numerose compagnie aeree. Pattaya si può raggiungere in due modi, tramite volo interno con scalo a Bangkok oppure in autobus proprio dalla capitale della Thailandia con un viaggio di circa 2 ore. Dall'areoporto di Trat, in taxi si può raggiungere Laem Ngop Pier, il porto da cui partono le imbarcazioni per Koh Chang.

Cultura e Cucina

I thailandesi sono famosi nel mondo per la loro ospitalità e filosofia di vita che si associa al pensiero buddista. La Thailandia, inoltre, è per un viaggiatore il luogo ideale per esplorare le diversità etniche, religiose, alimentari e culturali delle popolazioni asiatiche del sud est. L’arte Thai viene espressa principalmente attraverso l’architettura e la scultura, soprattutto con una funzione religiosa. Il complesso wat dei templi buddhisti è un esempio perfetto di questa concezione. All’interno del Regno della Thailandia si possono contare più di 30 mila wats, complessi unici nel proprio genere, ma caratterizzati da componenti identiche. Uno dei wat più affascinanti è il Wat Arun, detto anche Tempio dell’Alba, presente a Bangkok. Lontano dalla capitale, si possono ritrovare le rovine di Ayutthaya e Lop Buri, la cui magnificenza le ha portate ad essere dichiarate patrimonio mondiale dell’UNESCO. La cucina thailandese, così come l’arte, risente della contaminazione dei paesi confinanti ed è caratterizzata dall’uso di spezie ed aromi. Si possono, per questo, distinguere quattro tipi di cucine regionali che corrispondono alle quattro regioni del paese: Thailandia settentrionale, Thailandia nord - orientale (Isan), Thailandia centrale, e Thailandia meridionale. Ciascuna di queste quattro tipologie di produzione alimentare condivide pietanze con i paesi e le regioni limitrofe: la cucina birmana a nord - ovest, la cucina dello Yunnan e del Laos a nord, la cucina vietnamita e la cucina cambogiana a est e la cucina malese a sud. I piatti caratteristici sono il Som Tam, insalata a base di papaya verde, salsa di pesce e arachidi, il Tom Yum Kung, una zuppa di gamberi molto piccante con funghi, erbe e frutti di mare, considerato il piatto nazionale ed il Tom Kha Kai, un’altra zuppa ma a base di pollo e latte di cocco.

Assicurazione medica

Lo standard qualitativo delle strutture ospedaliere pubbliche è buono mentre le strutture sanitarie private sono ottime. Il Ministero degli Affari Esteri italiano consiglia di stipulare, prima di intraprendere un viaggio in Thailandia, una polizza assicurativa sanitaria adeguata poiché le strutture sanitarie locali non sono gratuite e quelle private hanno costi molto elevati. La polizza deve prevedere, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l'eventuale rimpatrio del malato. Si suggerisce di mangiare carne di volatili e uova solo se ben cotte.

Sicurezza

É particolarmente consigliato evitare le zone di confine con la Cambogia, dove le dispute tra le due nazioni non sono ancora del tutto risolte.

Visto turistico

E’ necessario essere in possesso di un passaporto con validità residua di almeno 6 mesi. Inoltre, i turisti, per legge, sono tenuti a portare sempre con sé il proprio passaporto originale. Si sono verificati casi di turisti arrestati perché sprovvisti del documento. Non è necessario alcun visto per motivo di turismo inferiori ai 30 giorni. All’arrivo in Thailandia tramite viaggio aereo, viene apposto sul passaporto un timbro che consente la permanenza nel Paese per 30 giorni.

Moneta locale

La moneta ufficiale della Thailandia è il “baht“, suddiviso in 100 satang.

Recensioni

  • Viaggio meraviglioso a Phuket

    Massimo da Roma, 9 Gennaio 2017

    I miei migliori ringraziamenti a Dive Link per l’ottima organizzazione per le immersioni e il trattamento in loco. Sembrava che fossimo amici da anni. Tutto sotto controllo. A presto.

  • Professionalità e competenza al massimo livello

    Luisa da Livorno, 26 Giugno 2017

    Effettuato con loro anche il brevetto Nitrox. Non avrei potuto chiedere di più, e spero di potermi avvalere nuovamente della loro professionalità !!!!

  • Da ripetere assolutamente!!!

    Mario da Savona, 11 Febbraio 2017

    Una sola parola… incredibile! Professionalità, Passione, competenza ed attenzione alle esigenze del cliente fanno di Gus e del Dive link un vero e proprio must

circa 1675€

 a persona

Richiedi subito
un preventivo
Vuoi un viaggio diving personalizzato?

Altre vacanze diving per Phuket

Promozioni Divecircle

Ogni mese offerte e promozioni
per sub ma anche per i non sub

Avvisami per le offerte
Avvisami per le offerte