banner
oceania - Papua Nuova Guinea

Crociera sub in Papua Nuova Guinea di 7 notti da Tufi

oceania - Papua Nuova Guinea

Crociera sub in Papua Nuova Guinea di 7 notti da Tufi

Tufi è nota come la Norvegia del Pacifico grazie ai suoi fiordi: esplora le bellezze che ha da offrire dentro e fuori l'acqua sulla crociera sub Solomon PNG Master

3 recensioni

Questo viaggio è consigliato da Ott a Dic

Scopri perché

Questo viaggio è per  Sub

icon-sub

Tufi è nota come la Norvegia del Pacifico grazie ai suoi fiordi: esplora le bellezze che ha da offrire dentro e fuori l'acqua sulla crociera sub Solomon PNG Master

circa 3250€

 a persona

Mi interessa
questo viaggio

Condividi con un amico

Questo viaggio è per  Subicon-sub

Cosa comprende

  • 8 giorni e 7 notti in cabina doppia a bordo della Solomon PNG Master
  • Itinerario Tufi
  • Circa 22 immersioni
  • Trattamento pensione completa
  • Trasferimento aeroportuale
  • Assicurazione Medico Bagaglio e Annullamento
  • Assicurazione DAN
  • Maglietta #LoveDive in omaggio
Mostra tutte

circa 3250€  a persona

Calcolati per un viaggio di 2 persone volo escluso

Inserisci le date, il numero di partecipanti per avere un preventivo

Mi interessa
questo viaggio

Cosa farai

Relitti

L’intera regione è caratterizzata dalla presenza di relitti, sopratutto risalenti alla Seconda Guerra Mondiale

Squali

Durante le immersioni in Papa Nuova Guinea non è raro imbattersi in meravigliosi esemplari di squali grigi, pinna bianca e pinna nera

Dugonghi

Anche se i Dugonghi sono animali a rischio d’estinzione, è possibile avvistarne qualcuno nuotare tranquillamente nelle acque della Papua Nuova Guinea

Tartarughe

Le calde acque della Papua Nuova Guinea sono l’habitat prediletto da tartarughe embricate e caretta caretta

Delfini e Globicefali

Numerosi Delfini e Globicefali nuotano e giocano tra le acque della Papua Nuova Guinea

Mante

Durante le immersioni è frequente imbattersi in leggiadre ed eleganti Mante

Quando andare

Una crociera in Papua Nuova Guinea, navigando verso Tufi, può essere fatta da Ottobre a Dicembre

Temperatura dell'aria

Gen

Feb

Mar

Apr

Mag

Giu

Lug

Ago

Set

Ott

Nov

Dic


26°

26°

26°

26°

26°

26°

25°

25°

25°

26°

26°

27°

Temperatura dell'acqua

Gen

Feb

Mar

Apr

Mag

Giu

Lug

Ago

Set

Ott

Nov

Dic


29°

29°

30°

30°

29°

28°

27°

27°

27°

27°

28°

29°

Cosa vivrai

La Papua Nuova Guinea ospita più di 9 mila specie differenti di piante, perlopiù concentrate nelle foreste pluviali. Molto diffusi anche i fiori ed i piccoli arbusti. Per quanto riguarda la fauna, essa si sviluppa maggiormente sulle isole, che sono popolate da circa 250 specie di mammiferi, pipistrelli, topi e canguri arborei in prevalenza. Il vero patrimonio faunistico della Papua Nuova Guinea, tuttavia, è composto dagli uccelli. Sono state contate circa 700 specie differenti, tra cui una grandissima varietà di pappagalli e colombe. Molto diffusi anche gli insetti e la sensazionale Attacus Atlas (Quen Alexandra Birdwing): la farfalla più grande del mondo. Si pensi che il primo esemplare osservato fu abbattuto da un colpo di fucile. Nonostante la sua biodiversità, la Papua Nuova Guinea conta solo quattro parchi nazionali e deve fare i conti con l’abbattimento degli alberi e l’aumento dell’inquinamento provocato dalle miniere di rame presenti a Panguna o nell’isola di Bougainville.

Port Moresby è la capitale nonché la città più popolosa della Papua Nuova Guinea. Situata nella zona sud - est della Nuova Guinea, offre dei punti di immersione affascinanti grazie alla barriera corallina che protegge, inoltre, la città dal moto ondoso. Degna di nota è la presenza nella città del mercato di Koki, quotidiano e caratteristico mercato della frutta e del pesce e del Parliament House, la sede nuova del parlamento, in perfetto stile "haus tambaran", ovvero la casa degli spiriti tipica della cultura locale. Due luoghi da visitare assolutamente in un vostro viaggio in Papua Nuova Guinea. Il porto di Rabaul può essere definito come il "mare dei relitti". Base giapponese durante la Seconda Guerra Mondiale, è divenuta oggi un grande museo navale composto da circa 140 relitti. Le immersioni in questo luogo sono rese ancora più affascinanti dalla barriera corallina, selvaggia ed inesplorata, animata da una numerosa quantità di pesci, gorgonie e alcionari. Situata sulla costa nord della Nuova Britannia, Walindi è definita un paradiso per gli amanti della fotografia subacquea, oltre ad essere inserita tra le 10 baie più belle del mondo. Questa baia racchiude siti di immersione imparagonabili, con una biodiversità notevole e migliaia di specie di abitanti marini. Durante un’immersione ci si muove tra canyons ricchi di forme endemiche, barriere coralline spettacolari e colori vivaci. Madang è forse tra le località più famose per le immersioni in Papua Nuova Guinea. Le sue acque ospitano numerosi relitti della Seconda Guerra Mondiale, una vera e propria goduria per gli occhi dei subacquei. Inoltre da Madang si possono raggiungere le vicine isole Kranket e Siar, e fare immersioni spettacolari nella laguna. L’isola di Kavieng offre delle immersioni perfette per chi non vuole perdere gli incontri con i grandi predatori del mare. Inoltre, le sue acque custodiscono numerosi relitti della Seconda Guerra Mondiale. Lo stesso porto di Kavieng ospita ben tre imbarcazioni adagiate sui fondali. Durante un’immersione è molto semplice imbattersi in tartarughe marine o aragoste di grandi dimensioni. Di particolare interesse è il cosiddetto Albatros Channel, un canale nel quale si possono fare i più svariati incontri sottomarini, dai barracuda alle aquile di mare, passando per squali, cernie e jacks. Una delle migliori immersioni in Papua Nuova Guinea. La penisola di Tufi è un altro piccolo paradiso per le immersioni in Papua Nuova Guinea. Questo luogo è situato a circa 250 chilometri a nord est di Port Moresby e viene spesso paragonato per la sua paesaggistica ai fiordi norvegesi, con montagne che si immergono in mare, ricoperte da una vegetazione tropicale. Le sue acque sono ricche di fauna, con numerose specie di pesci pelagici, tartarughe marine e serpenti di mare. Alotau , infine, è un porticciolo tranquillo presente nella provincia di Milne Bay. Da qui partono numerose imbarcazioni dirette verso le isole di Entrecasteaux, l'arcipelago Louisiade e le isole Trobriand. Punti di immersione assolutamente da non perdere in un viaggio in Papua Nuova Guinea.

Info utili

Come arrivare

Port Moresby è servita da un aeroporto internazionale che accoglie voli dai maggiori paesi europei. Di norma è previsto uno scalo intermedio a Tokyo o ad Hong Kong. Rabaul, Madang, Kavieng ed Alotau sono collegati da voli interni giornalieri con partenza da Port. Per arrivare a Walindi è necessario atterrare all’aeroporto di Hoskins, situato sull’isola della Nuova Britannia. Dall’aeroporto ci si può spostare in taxi o con transfer dei resort per raggiungere il luogo prescelto per la propria vacanza. Il viaggio per raggiungere la penisola di Tufi è abbastanza complesso, bisogna arrivare alla città di Popondetta, il cui aeroporto è collegato a Port Moresby, e da là tramite taxi o transfer raggiungere la città di Tufi.

Cultura e Cucina

La cultura della Papua Nuova Guinea è tipicamente tribale e varia da territorio a territorio. Fondamentale nella cultura della Papua Nuova Guinea è la figura dello stregone: cultore della religione e della magia, nonché della celebrazione dei riti antichi. La cucina tradizionale della Papua Nuova Guinea è ancorata al legame con il mare, infatti i piatti tipici sono quasi tutti a base di pesce, nella maggior parte dei casi accompagnati da salse piccanti. Uno degli alimenti più diffusi, tuttavia, è il sago, un prodotto culinario ottenuto dalla palma.

Assicurazione medica

L’assistenza medica in Papua Nuova Guinea, inclusa la capitale Port Moresby, è molto limitata ed è quasi inesistente nelle zone rurali. Non è obbligatoria alcuna vaccinazione. Si consiglia un’assicurazione medica che copra le spese di viaggio per il rimpatrio in caso di emergenza.

Sicurezza

La Papua Nuova Guinea, come molti altri paesi in via di sviluppo, sta attraversando un periodo di agitazione. Le zone turistiche, tuttavia, non sono particolarmente pericolose anche se bisogna sempre prestare attenzione a non avventurarsi nelle zone periferiche delle città dopo il tramonto. Si consiglia di contattare l’ambasciata italiana d’Australia per chiedere informazioni più dettagliate

Visto turistico

Il visto per turismo ha la durata di 60 giorni, ha un costo di 100 kine e può essere ottenuto anche presso l’Ambasciata d’Australia a Roma. Per altri tipi di visto, occorre rivolgersi direttamente all'Ambasciata d’Australia a Roma o all'Ambasciata della Papua Nuova Guinea in Belgio, responsabile anche per l’Italia.

Moneta locale

La moneta ufficiale della Papua Nuova Guinea è la “kina“, introdotta nel 1975 in sostituzione del dollaro australiano.

Recensioni

  • Ottima crociera

    Umberto da Roma, 10 Settembre 2018

    Innanzitutto una nota positiva alla nave, davvero di buon livello con bagni privati in cabina (attenzione quando prenotate, fatevi consigliare da DiveCircle perché non tutte le cabine hanno il bagno privato)! E poi tutto il resto del merito va allo staff che ha saputo trovare i punti di immersione migliori

  • Fantastico

    Franca da Grosseto, 3 Agosto 2019

    La Papua Nuova Guinea offre tutto ciò che un sub può desiderare, dagli squali alle immersioni tra i relitti fino a più rari avvistamenti di dugonghi e mante!

  • Esperienza indimenticabile

    Simonetta da Orbetello, 22 Giugno 2019

    La crociera a bordo della nave Solomon PNG Master è stata un’esperienza indimenticabile sia per la nave confortevole e l’equipaggio super organizzato, che per le immersioni davvero sorprendenti

circa 3250€

 a persona

Mi interessa
questo viaggio

Vuoi un viaggio diving personalizzato?

Altre vacanze diving per Tufi

Promozioni Divecircle

Ogni mese offerte e promozioni
per sub ma anche per i non sub

Avvisami per le offerte
Avvisami per le offerte